Skip to the content

Versione Italiana English Version

Illustrissimo Signor Prefetto,

con la presente informiamo S.E. che, in data 13 luglio scorso presso l’IRCCS “Oasi Maria SS” ONLUS di Troina si è svolto un incontro tra i vertici amministrativi dell’azienda e le Organizzazioni Sindacali aziendali, provinciali e regionali. Nella riunione è stata rappresentata ai sindacati da parte dei vertici aziendali dell’IRCCS Oasi, la grave sofferenza economica-finanziaria dell’istituto, scaturita, tra l’altro, dalla cartella esattoriale n. 294 2014 0000966943 e dai conseguenti pignoramenti dei crediti vantati dall’Azienda. Ciò ha determinato il mancato pagamento degli stipendi ai dipendenti, le dovute spettanza ai fornitori e il rischio concreto di dovere interrompere nei prossimi giorni l’erogazione dei servizi e prestazioni sanitarie ai propri assistiti e utenti. Inoltre, è stato anche comunicato che ad oggi, non si hanno notizie in merito alla stipula della Convenzione tra il nostro IRCCS, l’Assessore Regionale della Salute e l’Assessore Regionale della Famiglia delle Politiche Sociali e del Lavoro, relativamente alle funzioni assistenziali per il triennio 2016/2018, così come previsto dalla legge regionale del 17/05/2016, n. 08 all’art. 17 comma 1 e pubblicato sulla GURS n.22 del 24/05/2016. Al momento il nostro istituto ha intrapreso diversi percorsi istituzionali e giudiziari al fine di ottenere sia una nuova rateizzazione delle somme da corrispondere a Riscossione Sicilia per conto dell’Agenzie delle Entrate, sia per chiedere la sospensione degli effetti della cartella esattoriale nel giudizio fissato per il 12 di settembre c.a. dinanzi alla Commissione Tributaria Regionale di Palermo, Sezione Distaccata di Caltanissetta. Nell’ambito dell’incontro è emersa la volontà condivisa di istituire un tavolo tecnico per la gestione della vicenda e intraprendere, ove possibile, azioni d’intervento comuni per la soluzione della problematica. Il tavolo tecnico che a giorni si dovrebbe istituire, sarebbe costituito da rappresentanti dell’Associazione IRCCS Oasi Maria SS., le Organizzazioni Sindacali e il Sindaco del Comune di Troina.

Contestualmente è stata già avanzata, dai vertici aziendali dell’IRCCS Oasi, richiesta formale al Ministero dello Sviluppo Economico per l’istituzione di un tavolo di crisi. Le Organizzazioni Sindacali hanno espresso le loro preoccupazioni sulla vicenda annunciando azioni di vivace protesta, auspicando il coinvolgimento e l’intervento significativo della politica regionale e nazionale. I dipendenti ed i fornitori nonostante aspettano da mesi l’erogazione degli stipendi e delle spettanze hanno dimostrato finora grande senso di responsabilità ed abnegazione al dovere.

Siamo impegnati continuamente in un’azione di sensibilizzazione e di pressione presso gli organismi istituzionali competenti.

A tal proposito abbiamo anche inviato formale lettera di disponibilità per addivenire ad una soluzione stragiudiziale del contenzioso all’Agenzia delle Entrate di Palermo. Chiediamo il suo forte, autorevole intervento e sostegno, al fine di scongiurare una crisi finanziaria e gestionale senza precedenti per il nostro istituto, con gravissime ripercussioni sociali, economiche e di depauperamento di servizi socio-assistenziali sanitari di eccellenza.

Cogliamo l’occasione per porgere distinti saluti.

Associazione Oasi Maria SS. Onlus D.P.R. 471 DEL 24-06-1974
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico per lo studio del Ritardo Mentale e dell’Involuzione Cerebrale
(Decreti Interministeriali del 9-2-1988, dell’8-2-1993 e del Ministero della Salute del 5-9-2006)

Via Conte Ruggero 73 - 94018 TROINA (EN)
Tel. +39 0935-936111 - Fax: +39 0935-653327
E-mail: info@oasi.en.it

 

Contatti